Domande da fare nelle sessioni di coaching: 90 esempi utili
Domande da fare nelle sessioni di coaching: 90 esempi utili

Domande da fare nelle sessioni di coaching: 90 esempi utili

Nelle sessioni di coaching uno degli aspetti fondamentali riguarda le domande da fare o da farsi nel caso tu voglia utilizzare le tecniche del coaching su te stesso.

Le domande, e in particolare le domande aperte, sono il modo migliore per raccogliere informazioni, per ragionare su determinati aspetti, per chiarire i punti di maggiore importanza e hanno il pregio di facilitare tutto il processo in cui si sviluppa ogni singola sessione di coaching. 

Quello che stai per leggere non è un semplice articolo, ma una risorsa estremamente utile per chi svolge l’attività di coach e per chiunque voglia sperimentare su sé stesso il coaching.

Si tratta di un elenco di ben 90 domande potenti che renderanno le sessioni di coaching estremamente efficaci.

90 domande da fare nelle sessioni di coaching

Come anticipato, le domande sono l’arma più potente che il coach utilizza per guidare il proprio coachee verso l’obiettivo e per accompagnarlo nella costruzione del suo piano di azione.

Una domanda ha il potere di far riflettere, di creare nuove prospettive.

Una domanda è in grado di ampliare il punto di vista, di far prendere in considerazione prospettive che sino a quel momento erano come invisibili.

Quello che stai per leggere è un elenco di 90 domande interessanti da fare nelle sessioni di coaching, che ti aiuteranno a comprendere valori, credenze, abitudini, obiettivi, motivazioni, prospettive, punti di vista, paure, dubbi del coachee. 

Una lista da tenere sempre a portata di mano soprattutto se svolgi l’attività di coach e magari sei alle prime armi. 

Ecco a te le 90 domande potenti:

  1. Quali sono le tue priorità nella vita?
  2. Che cosa vale di più oggi dal tuo punto di vista?
  3. Quali sono le cose che odi?
  4. Cosa ami fare nel tempo libero?
  5. Che cosa fai bene?
  6. Cosa ti risulta invece complicato?
  7. Quali sono i tuoi punti di forza caratteriali?
  8. Quali sono i tuoi talenti naturali?
  9. Se continui a pensare e ad agire come hai fatto finora, come pensi sarà la tua vita tra 10 anni?
  10. Cosa ti dà la carica energetica?
  11. Cosa invece prosciuga le tue energie?
  12. Mi puoi dire il nome di 3 persone che ammiri e perché?
  13. Quali sono i difetti che non sopporti negli altri?
  14. Se sei qui, la tua situazione non ti piace: come vorresti che invece fosse?
  15. Come funzionano i tuoi autosabotaggi naturali?
  16. Come ti sentiresti se sapessi esattamente dove sta andando la tua vita?
  17. Come immaginavi sarebbe stata la tua vita?
  18. Cosa ti piacerebbe accadesse che non sta ancora succedendo?
  19. Se non dovessi lavorare per vivere, cosa vorresti fare che ti facesse sentire utile al mondo?
  20. Se avessi una bacchetta magica, come la useresti?
  21. Per vivere facendo quello che vuoi nella vita, quale sarebbe la prima cosa di cui dovresti sbarazzarti?
  22. C’è qualcosa che avendone di più o di meno farebbe una gran differenza nella tua vita?
  23. Cosa stai tollerando oggi che non ti rende felice?
  24. Che cosa vuoi assolutamente fare prima di morire?
  25. Che cosa ti fa rilassare davvero?
  26. Che cosa ti diverte e ti fa ridere?
  27. La tua vita sarebbe perfetta se non fosse per…?
  28. Cosa vorresti si dicesse al tuo funerale?
  29. Come posso aiutarti in questa situazione?
  30. Cosa possiamo imparare da tutto questo?
  31. Cosa dovrebbe accadere per superare questa situazione?
  32. C’è qualcosa per cui essere grati in tutto questo?
  33. Se questa situazione avesse un lato comico, quale sarebbe?
  34. Che modi potrebbero esistere per rifare questa cosa in modo diverso?
  35. Che cosa vedi/senti/percepisci nella tua mente quando pensi a questo situazione?
  36. Quali competenze hanno generato questa situazione?
  37. Ti stai ascoltando? Hai sentito quello che hai detto rispetto a questa situazione?
  38. Da quanto tempo pensi e ti ripeti questa cosa?
  39. Quali sono le azioni che dovresti rifare per assicurarti che in futuro si ricreerà esattamente la stessa situazione?
  40. Esiste un collegamento tra ciò di cui stiamo parlando e i tuoi valori?
  41. Hai già vissuto in passato una situazione simile?
  42. Se sentissi le tue parole, che consigli ti daresti?
  43. Se un tuo caro amico ti raccontasse tutto questo per avere un tuo consiglio, cosa gli diresti?
  44. Che cosa ti impedisce di fare ciò di cui stai parlando?
  45. Sembra interessante… Mi puoi dare qualche dettaglio in più? Cosa intendi, esattamente? (se percepiamo qualcosa di strano)
  46. Quale parola chiave potrebbe riassumere tutta la questione?
  47. Quale sarebbe la migliore domanda che potrei farti per risolvere la situazione?
  48. Di che cosa avresti bisogno in questo momento?
  49. Ripensando a questa situazione, ora ti senti più/meno tollerante rispetto a prima?
  50. Ripensando a questa situazione, ora ti senti più/meno rilassato rispetto a prima?
  51. Qual è l’unica cosa che puoi fare a questo punto?
  52. Mi puoi descrivere in poche parole che risultato pratico vuoi ottenere?
  53. Come potremmo tradurre il tuo obiettivo in qualcosa che vuoi avere, piuttosto che qualcosa che non vuoi più avere?
  54. Possiamo iniziare a lavorare sul tuo obiettivo adesso o dobbiamo prima aspettare qualcosa?
  55. Come vorresti che reagissi per aiutarti se non fai quello che ti impegni a fare?
  56. Qual è la motivazione principale che ti spinge ad agire?
  57. Quali sono i vantaggi del raggiungere questo obiettivo?
  58. E gli svantaggi del non raggiungerlo?
  59. Come sapremo quando hai raggiunto l’obiettivo?
  60. Entro che data vorresti raggiungerlo?
  61. Come si potrebbe mettere il tuo talento a frutto per raggiungere questo tuo obiettivo?
  62. Vorresti avere altri strumenti per capire come si possono raggiungere gli obiettivi più facilmente?
  63. Capisco, ma questo che c’entra con il lavoro sul tuo obiettivo? (se il Coachee divaga)
  64. Rifletti su cosa ti ha portato qui… che devi smettere di fare per realizzare il tuo obiettivo?
  65. In che modo questa abitudine negativa condiziona alla tua vita? Quali vantaggi ti dà?
  66. Come stai rinforzando queste abitudini negative che ostacolano il tuo obiettivo?
  67. Rinunciare a questa abitudine significherebbe per te rinunciare a qualcosa? A Cosa?
  68. Chi ha pilotato la tua vita, fino ad adesso?
  69. Come ti sentiresti se avessi già ottenuto questo obiettivo?
  70. Che cosa potrebbe accadere dopo che l’hai raggiunto?
  71. Che cosa succede se invece non lo raggiungi?
  72. Di cosa hai bisogno per essere pronto ad agire?
  73. Cosa potresti fare che non stai ancora facendo?
  74. Cosa avresti potuto fare per prepararti ad agire?
  75. Che cosa devi fare per far accadere quello che vorresti accadesse?
  76. Cosa ti avvicinerebbe di più alla meta?
  77. Proviamo ad essere fatalisti: qual è la cosa peggiore che ti potrebbe accadere lungo la strada verso l’obiettivo?
  78. Qual è la parte migliore di questo obiettivo?
  79. Quale sarebbe la conseguenza peggiore del non farcela?
  80. Che cosa potrebbe motivarti ad agire più che rimandare?
  81. Su quali risorse puoi contare per raggiungere il tuo obiettivo?
  82. Cosa potrebbe cambiare in negativo che non hai previsto raggiungendo l’obiettivo? (verifica ecologica)
  83. Quale potrebbe essere un primo piccolo passo?
  84. Chi potrebbe aiutarti a realizzare questo obiettivo?
  85. Con chi ti potresti alleare – che sia sulla tua stessa lunghezza d’onda – per raggiungere questo obiettivo? C
  86. hi potrebbe invece sabotarti, anche involontariamente?
  87. Che ostacoli imprevisti potresti eventualmente trovare lungo il cammino?
  88. Che puoi fare per evitarli?
  89. Come puoi agire se una parte di te inizia ad auto-sabotarti?
  90. Se domani ti svegliassi e avessi raggiunto il tuo obiettivo, da cosa me ne accorgerei, guardandoti e sentendoti parlare?

Imparare a governare le domande da fare nelle sessioni di coaching

Hai visto che lista incredibile?

Il consiglio è di stampare queste domande ed utilizzarle all’occorrenza.

Inoltre presta estrema attenzione alle risposte. Solitamente nel rispondere alle domande emergono tutte le informazioni di cui hai bisogno e che ti permetteranno di condurre il coachee nel creare il piano d’azione per realizzare i propri obiettivi.

Avvertimento importante: la lista è stata creata per dare uno strumento utile, concreto ed efficace a chi svolge l’attività di coach o quantomeno conosce le tecniche del coaching.

È necessario avere competenze e conoscenze per governare le domande in una sessione di coaching e questo è possibile solo se si è avuta un’adeguata formazione in coaching.

I Pilastri del Coaching è il corso in cui scoprirai le basi del coaching, metterai in pratica le tecniche utilizzate dai migliori coach, imparerai a governare ogni fase di una sessione di coaching e conseguirai il primo livello di Certificazione Internazionale in coaching che ti permetterà di dare inizio alla tua carriera di coach professionista. 

Comment

I commenti sono chiusi.

Copyright 2019 Coach Italy Performance Coaching Academy. Tutti i diritti sono riservati. Powered by 4mancons.it