Il coaching come stile di leadership efficace: vantaggi e strumenti

La leadership in molte aziende è ancora fedele al vecchio stile che prevede “dire alle persone cosa fare” con autorità e poca empatia.

Chi ha esperienza di questa cultura aziendale, sa molto bene che crea:

  • scarso coinvolgimento delle persone
  • scarsa fidelizzazione all’azienda
  • bassa motivazione e voglia di migliorarsi
  • minore senso di responsabilità
  • poca autonomia nel problem solving.

Si tratta di uno stile ovviamente poco efficace e che riflette molte disfunzionalità in ambito aziendale che riguardano la struttura gerarchica, il sistema di ricompense, le linee di condotta e, non ultimo, le relazioni tra le persone.

Questo stile di leadership è purtroppo ancora molto diffuso, ma fortunatamente qualcosa sta cambiando.

In un mondo economico e sociale in continuo mutamento, anche le aziende devono adattarsi a tutti i livelli.

In questo rientra anche il modo che hanno imprenditori, manager e professionisti di guidare dipendenti, collaboratori e team di lavoro.

Si sono affermati così diversi stili di leadership, tra cui anche quello basato sul coaching.

Leadership e Coaching: cosa hanno in comune

Leadership e coaching sono due concetti che all’apparenza possono sembrare distanti ma che hanno tanti punti in comune.

Il concetto di “guida” è centrale.

Un leader deve essere capace, tra le altre cose, di guidare un team al raggiungimento dei risultati attesi.

Un coach cura il processo che porta persone o gruppi di persone a realizzare un determinato obiettivo.

Da questo parallelismo si può comprendere perché, anche in ambito aziendale, si sente sempre più parlare di “leader coach” o di “coach leader”.

È la dimostrazione che coaching e leadership possono andare d’accordo o, ancora meglio, possono unirsi in un modello di leadership improntato al coaching.

Uno stile di leadership improntato al coaching: i vantaggi

Perché una leadership basata sul coaching è più efficace?

Perché un leader dovrebbe avere le competenze di un coach?

Il motivo è molto semplice: il coaching può aiutarti ad essere un leader migliore.

In che modo?

Innanzitutto si crea una relazione più funzionale tra il leader e i cosiddetti “follower”.

Non è più una relazione basata su una struttura gerarchica rigida e ruoli superiori ad altri: il leader coach si pone sullo stesso piano del follower coachee così come ogni relazione di coaching prevede.

In questo modo si crea quella che nel coaching viene definita “alleanza” e che porta ad una collaborazione più efficace in tanti aspetti come:

  • definire gli obiettivi individuali e di gruppo
  • pianificare in modo strategico le attività
  • aumentare la motivazione individuale
  • incrementare il senso di responsabilità
  • delegare senza manie di controllo
  • risolvere i problemi in minor tempo
  • gestire le performance individuali e di gruppo
  • migliorare il lavoro di squadra

Questi sono aspetti su cui un vero leader deve focalizzare la propria attenzione e attraverso una leadership improntata al coaching diventa tutto più agevole.

Gli strumenti del coaching per una leadership efficace

Abbiamo visto come leadership e coaching possono unirsi in modello che porta vantaggi a tutte le persone coinvolte.

A questo punto è importante sottolineare alcuni strumenti del coaching che, utilizzati in maniera corretta, possono rendere una leadership più efficace.

Ti faccio qualche esempio:

  • le tecniche di ascolto attivo per acquisire informazioni e prendere decisioni migliori
  • le tecniche per creare rapport e entrare in empatia con le persone
  • le domande potenti del coaching per guidare le persone all’obiettivo
  • il modello G.R.O.W per definire gli obiettivi valutando tutte le opzioni
  • le tecniche per creare un piano d’azione con risultati certi

Questi sono solo alcuni esempi di come gli strumenti utilizzati nel coaching possono aiutarti.

Se il tuo obiettivo è essere un leader migliore (e più efficace) è ora che inizi a farli tuoi, ad utilizzarli con costanza e a inserirli nel tuo stile di leadership.

Come fare?

Iscriviti alla prossima edizione di “I Pilastri del Coaching”, il nostro corso di 1° livello per diventare coach professionista e acquisire le competenze di base di un vero coach.

È un passo fondamentale per diventare un leader amato e seguito in ogni contesto.

Copyright 2023 Coach Italy Performance Coaching Academy. Tutti i diritti sono riservati. Powered by 4mancons.it