Sei un coach e cerchi clienti? Ecco cosa devi fare

Se sei arrivato su questo post è molto probabile che tu sia un coach e vuoi migliorare il tuo marketing per promuovere la tua attività.

Ottimo, sei nel posto giusto!

Infatti, con l’Università del Coaching mi occupo non solo di formare i coach del futuro, ma anche di accompagnarli, passo dopo passo, nella loro crescita professionale, all’interno di un percorso di marketing che permette loro di iniziare a lavorare in tempi estremamente brevi con dei clienti che non solo pagano, ma sono anche felici di pagare.

In questo articolo, quindi, voglio svelarti in che modo anche tu puoi organizzare il tuo marketing per trovare nuovi clienti.

Infatti, molti coach (la maggioranza, per la verità, ahimè!) pensano non sia possibile implementare queste tecniche ed espandere la loro clientela.

I motivi sono i seguenti:

  • Una parte di loro non conosce le giuste tecniche e metodologie di marketing
  • Un’altra parte esclude a priori che sia possibile sviluppare la propria attività da professionista sul web (praticamente sono scettici!)

Infatti l’opinione comune è che per lavorare e trovare nuovi clienti bisogna ammazzarsi di lavoro dalla mattina alla sera, il che è in parte vero. Ma è altrettanto vero che la situazione nel nostro campo è di gran lunga più rosea rispetto ad altri settori.

Ed è proprio grazie a questa situazione rosea che internet può darti un grande aiuto, offrendoti una vetrina. Una vetrina grazie alla quale puoi proporre il tuo lavoro e mostrare cosa sai fare, e che può essere visibile praticamente da chiunque e in qualsiasi momento.

Interessante, vero?

Internet infatti ti offre la possibilità di essere visibile e a disposizione di chi ti sta cercando e di mettere le tue competenze e la tua professionalità al loro servizio.

E – cosa da non sottovalutare – con costi molto contenutirisultati di gran lunga superiori alle tue aspettative.

Già immagino le tue meningi che si spremono, domandandosi: Sì, va bene, ho capito Roberto, ma come si fa?

Te lo rivelo subito!

Ci sono fondamentalmente due modi di operare (e uno non esclude l’altro, anzi insieme possono creare una sinergia praticamente irresistibile):

  • il primo ti permette di ottenere risultati immediati con degli sforzi praticamente minimi;
  • il secondo invece è da usare nel caso tu voglia “scendere in campo” mettendoci la faccia, mostrando le tue competenze, partecipando attivamente alla costruzione e allo sviluppo della tua attività sulla rete, e impegnandoti in prima persona sul web.

Che ne dici? Ti può interessare?

Allora vediamo entrambi questi metodi!

GENERAZIONE AUTOMATICA DEI CLIENTI

Il primo sistema che ti permette di avere risultati concreti in tempi brevi è la Lead generation.

Attraverso la creazione di un sistema automatico poi iniziare ad acquisire nuovi clienti e farti inviare i loro contatti, utilizzando Adwords e creando delle specifiche Landing Page.

Il bello di questo sistema è che non devi aspettare mesi per vedere se la campagna che hai creato funziona, ma puoi ricevere nuovi contatti praticamente da subito e migliorare a poco a poco il sistema nel tempo.

DIVENTARE UN PUNTO DI RIFERIMENTO DELLA TUA CATEGORIA

Il secondo sistema, invece, è leggermente più elaborato ma ti permette di avere una tua forte presenza online. In questo modo puoi diventare, con il tempo, un punto di riferimento su internet.

Per fare questo, devi semplicemente costruire un blog inerente al tuo modo specifico di lavorare; creare una tua mailing list di contatti attraverso una squeeze page e un sistema di email marketing, che ti consentirà a poco a poco di entrare in contatto diretto con i tuoi potenziali coachee. Questo ti consentirà anche di capirne le necessità ed i bisogni reali, così da dare loro informazioni utili che li guidano a chiederti di fare una sessione di coaching con te.

Si tratta di un sistema praticamente infallibile per arrivare ad essere considerato dal tuo mercato una autorità, il primo e l’unico.

Tra l’altro sono ancora molto pochi i coach professionisti che lo fanno. Anche se devo dirti che stanno aumentando, ed in modo esponenziale. Il motivo è semplice: operando con questa strategia, è come se il tuo blog fosse un vero e proprio “ufficio virtuale”.

Perfetto, queste sono le strategie generali.

Adesso vediamo le cose puoi aggiungere nello specifico per aumentarne l’efficacia.

CREA UNA TUA PAGINA FACEBOOK

Se sei pratico di Facebook saprai certamente che è molto semplice realizzarne una. In questo modo puoi offrire ogni giorno ai tuoi followers idee, consigli e strategie. Così facendo diventerai per loro una persona familiare, una persona di cui fidarsi. Certo, è vero che forse non tutti quelli che ti seguono sono interessati ad avere un coach. Ma allo stesso tempo ti assicuro che non appena sentiranno questo bisogno, tu sarai il primo a cui penseranno di rivolgersi.

Se vuoi approfondire questo argomento, ti rimando ad un articolo molto dettagliato in cui ti spiego come creare una strategia editoriale per Facebook: http://www.4mancons.it/it/creare-strategia-marketing-irresistibile-social-media/

CREA DEGLI EVENTI

Gli eventi gratuiti sono un buon modo per attrarre tutte quelle persone che ti seguono già da un po’, ma hanno bisogno di una spinta in più per decidere di rivolgersi a te. Sono delle occasioni in cui ti fai conoscere, fai vedere chi sei e spieghi il tuo modo di lavorare.

Possono essere dei mini corsi, così come delle giornate in cui offri una sessione gratuita.

Insomma, si tratta di offrire una fetta del dolce prima di far acquistare l’intera torta.

Anche in questo caso ho un articolo nel quale entro nei dettagli: http://www.4mancons.it/it/la-nuova-frontiera-del-marketing-esperienziale/

PUNTA SULLE TUE UNICITA’

Sei un coach, ma questo non è abbastanza.

Così come non basta aggiungere se sportivo, life, o business. Altrimenti ti perdi nel mare dei tuoi concorrenti.

Devi comunicare a chi ti segue cosa ti differenzia dagli altri, qual è il tuo modo specifico di lavorare. Quello che è solo ed esclusivamente tuo. Per questo non posso aiutarti attraverso un post, tocca a te fare un po’ di analisi.

Nel caso dalla tua analisi non dovesse uscire nulla, allora è il momento di rimboccarti le maniche, perché hai ancora tanto da lavorare sulla tua formazione.

Insomma, si tratta di creare quello che nel gergo del marketing viene definito branding.

E, di nuovo, ecco per te un articolo in cui entro nei dettagli: http://www.4mancons.it/it/vuoi-evitare-che-la-tua-azienda-abbia-una-cattiva-brand-reputation/

Si tratta di un articolo rivolto alle aziende, ma ricorda che anche tu adesso sei un’azienda. Sei imprenditore, operaio e responsabile delle pubbliche relazioni.

Adesso hai a disposizione un tuo specifico piano di marketing, per portare al successo la tua attività di coaching.

Ma non finisce qui!

Infatti ho preparato per te una guida dettagliata in cui ti parlo di ulteriori strategie per promuovere il tuo lavoro.

Lo trovi Qui!

 

Copyright 2019 Coach Italy Performance Coaching Academy. Tutti i diritti sono riservati. Powered by 4mancons.it